Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Calcio a 5, a Montesilvano vince Rieti 7-2

Condividi su:

 Sconfitta netta per il Montesilvano in gara 1 dei playoff contro il Real Rieti. Dopo un buon inizio di gara, con alcune occasioni create e un palo di Bordignon, gli uomini di Ricci sono andati sotto con un gran gol da fuoriarea di Rafinha. I padroni di casa non hanno saputo capitalizzare il sesto fallo commesso dai Reatini (tiro libero calciato fuori), incassando il secondo e il terzo gol prima della ripresa. Nel secondo tempo, il gol di Bordignon ha riaperto la partita fino all’espulsione, molto discussa, dello stesso Bordignon, che ha definitivamente spianato la strada agli ospiti. Dopo il 4-1 in superiorità numerica di Hector e il secondo gol abruzzese a firma di Burato, Rieti ha ulteriormente allargato il divario nel punteggio sfruttando un Montesilvano costantemente sbilanciato in avanti con il portiere di movimento. A lasciare l’amaro in bocca sono stati alcuni episodi sfortunati (su tutti l’infortunio alla caviglia di Mati Rosa, che lo ha tirato fuori dal match già al quinto minuto del primo tempo) e anche certe decisioni arbitrali discutibili: il riferimento è soprattutto al rigore negato sullo 0-1, per un netto fallo di mano in area di Jeffe, alla doppia espulsione di Bordignon (in particolare per quanto riguarda il secondo giallo) e a una gestione dei cartellini che non ha pienamente convinto.

“Di certo non abbiamo perso per colpa dell’arbitro – ha dichiarato a fine partita mister Ricci – ma alcune decisioni sono state sbagliate. Detto questo, incassiamo una sconfitta pesante nel passivo, anche se nei playoff la differenza reti non conta, altrimenti non avremmo corso tanti rischi con il portiere di movimento. Dispiace soprattutto per le conseguenze di questa partita: giovedì a Rieti dovremo fare a meno di Bordignon, che ha caratteristiche tecniche uniche nel nostro roster, e la sua assenza si è avvertita stasera quando cercavamo di far girare palla con il portiere di movimento. Comunque, ora abbiamo gara 2, e non dobbiamo abbatterci o darci già per vinti: andremo giovedì a Rieti cercando di riportare in pari la serie”.

Condividi su:

Seguici su Facebook