Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il The Guitar Internacional Adriatic Festival è giunto alla conclusione

Condividi su:

Si è conclusa la 21a edizione de La Chitarra - Festival Internazionale dell'Adriatico, confermandosi iniziativa di alto valore culturale e divulgativo. Numerose centinaia di spettatori sono arrivate a Pescara per assistere agli appuntamenti musicali tenuti da chitarristi appartenenti alle più prestigiose scuole di chitarra del nostro tempo e alle numerose iniziative collaterali.

Il programma dei concerti ha incluso sia la tradizione classica che i linguaggi sperimentali ed innovativi e non sono mancati solisti e formazioni dal sound jazzistico e pieno di contaminazioni etniche. Tra gli ospiti della rassegna, tutti nomi importanti e legati al mondo affascinante e variegato della storia della chitarra, ci sono stati alcuni noti solisti italiani come Christian Lavernier, Massimo AgostinelliAndrea Candeli, Maurizio Di Fulvio, Vincenzo RaglioneLuciano Pompilio. Di grande prestigio è stata la presenza della coppia di chitarristi tedeschi Michael Koschorreck eAugustin Wiedemann, dello spagnolo Ruben Parejo e del quartetto portoghese composto da Eudoro Grade, João Venda, Rui Mourinho Rui Martins. Al chitarrista australiano Tommy Emmanuel, ritenuto unanimemente il massimo esponente della chitarra acustica a livello mondiale, e all'americano Andy Mckee, tra i migliori chitarristi acustici, è stata riservata la serata inaugurale del Festival. I due straordinari musicisti si sono esibiti in una sala gremita ipnotizzando il pubblico arrivato anche da fuori regione con le loro straordinarie ed intense esecuzioni.

A fare da fare da cornice ai concerti vi stato il 6° Concorso Internazionale dell'Adriatico, che ha registrato l'iscrizione di numerosi solisti e ensemble provenienti, oltre che da diverse regioni italiane, da diversi paesi europei e dall'America latina.

Domenica 30 ottobre è avvenuta la Premiazione del Concorso che ha eletto vincitrice della categoria solisti senza limiti di età la chitarrista molisana Sara Celardo. Secondo posto ex equo per il giapponese Hiroki Fukui Pasquale Vitale di Cava de' Tirreni (Salerno) e terzo posto per Emanuele Barillaro di Reggio Calabria. Per la categoria relativa ai gruppi primo posto assegnato al duo composto da Chiara Festa di Toscolano M. (Brescia) e Gabriele Lanini di Pontedera (Pisa). Diversi sono stati i premiati nelle categorie riservate ai più giovani, che, accompagnati dai loro familiari, si sono distinti per l'ottima preparazione e il grande spirito di partecipazione.

Un'edizione certamente di successo che testimonia la notorietà e il prestigio di cui oramai il Festival gode a livello planetario, arricchito dalla presenza permanente della Mostra di Liuteria con l'intervento di importanti costruttori di chitarre e dalle Masterclasses tenute dagli stessi concertisti.

Particolarmente apprezzati dal pubblico sono stati la degustazione gratuita di vini abruzzesi offerti dalla prestigiosa Cooperativa Sincarpa di Torrevecchia Teatina e l'assaggio di biscotti biologici offerti dall'Azienda Poggio Solivo.

 

 

Results Competition

 

Solista CATEGORIA A

1° classificato SARA CELARDO Italia

2° classificato HIROKI FUKUI Giappone

2° classificato PASQUALE VITALE Italia

3° classificato EMANUELE BARILLARO Italia

 

Gruppo CATEGORIA A

1° classificato DUO CHIARA FESTA, GABRIELE LANINI Italia

2° classificato non assegnato

3° classificato non assegnato

 

Solista CATEGORIA B

1° classificato NINO D'AMICO Italia

2° classificato GABRIELE LOTICHIUS Italia

3° classificato RICCARDO CORRADI Italia

 

Condividi su:

Seguici su Facebook