Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Street Food Time torna a Pescara, quattro giorni di gourmet al Porto Turistico

Condividi su:

Si è tenuta stamane alla Camera di Commercio di Pescara la presentazione ufficiale dello “Street Food Time – Summer Edition” che si terrà presso il Porto Turistico “Marina di Pescara” dal 30 giugno al 3 luglio prossimo. A presentare la seconda edizione dell’iniziativa, che lo scorso anno ha contato più di 40mila presenze, Luca Di Tecco, presidente di Marina di Pescara, Lino Cameli (Confartigianato), Tosca Chersich (CCIAA Pescara), Barbara Lunelli e Manolo Demenego della Blunel, agenzia organizzatrice dell’evento.

“Lo Street Food Time – ha dichiarato la Lunelli che da poco ricopre anche la carica di vicepresidente di Confartigianato Pescara – è una manifestazione che vuole rilanciare la città e con essa l’economia del territorio. L’idea è quella di rappresentare in un’unica piazza l’Italia culinaria attraverso le eccellenze gastronomiche provenienti da tutte le regioni e selezionate accuratamente, garantendo così l’esclusività dei prodotti presenti”.

Per quattro giorni, dalle 18 fino a tarda notte, il pubblico potrà sperimentare prelibatezze di ogni sorta, disponibili per ogni pasto: merenda, aperitivo e cena fino allo spuntino della mezzanotte. 35 food truck provenienti da tutta Italia, oltre 170 proposte culinarie diverse, 40 tipologie di birre rigorosamente artigianali differenti preparate appositamente per la manifestazione, una birra per celiaci, una cantina vitivinicola con una etichetta insignita dei “Tre Bicchieri” del Gambero Rosso, un Cocktail Bus vintage per freschissimi cocktail e tanto intrattenimento con musica live curata dalla One More Lab di Roma. Questi i numeri del festival che vede oltretutto il patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia di Pescara, della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura Pescara, della Confartigianato Pescara e della Marina di Pescara.

“Dopo le tappe dell’Aquila e di Teramo – aggiunge Barbara Lunelli – torniamo a Pescara molto più ricchi con un evento più grande sotto ogni punto di vista: più giorni, più spazi dedicati alle degustazioni, più intrattenimento e più birre artigianali”.

Nella serata di sabato sarà allestito un maxischermo, offerto da Estatica, per la visione di Italia – Germania, la partita dei quarti di finale Euro 2016.

L’ingresso all’evento è gratuito così come i parcheggi.

 


 

Proposte gastronomiche:

Trentino Alto Adige: Tiramisù espresso, mousse espressa ai quattro cioccolati, frittelle di mele, rose di mele con frutta secca, centrifugati e frullati di frutta fresca

Piemonte: tartare di fassona con aceto di pere Madernassa , hamburger di fassona, hamburger vegetale, “miacce”

Lombardia: gelato alle creme e alla frutta fresca

Emilia Romagna: Gnocco Fritto farcito con culatello e mortadella Bolognese, tortelli alle erbette, bombette parmigiane, crema di parmigiano con crostini

Toscana: hamburger di chianina e cinta senese, “lampredotto”, trippa alla fiorentina, crostoni toscani, “panzanella”, “ribollita” ,pappa al pomodoro, salsiccia toscana senza glutine né lattosio, focaccia toscana, fagotto del chianti

Roma: “Cacio & Pepe”, “Gricia”, polpette romane

Lazio: “Tiella di Gaeta” farcita con zucchine e caciocavallo, cipolle e scarola, pasta e ceci in crosta di pane, porchetta di Ariccia, puccia romana, straccetti di manzo con verdure grigliate

Umbria: focaccia cotta al momento farcita con norcineria umbra al coltello, dolci al cucchiaio espressi

Marche: olive ascolane, cartocci di pesce fritto, pesce alla piastra, hamburger di pesce, polpettine di pesce, panini gourmet con pescato fresco pomodoro e salsa verde

Abruzzo: ciabatte di pane casereccio con salumi dei parchi, maiale sfilacciato con pomodorini e salsa verde piccante, medaglione di salsiccia del parco con misticanza

Molise: Hamburger di Scottona

Campania: “cuoppo” campano, mozzarella di bufala, “crocchè”, “zeppole”, paccheri fritti ripieni di melanzane e mozzarella di bufala campana, sfogliatelle napoletane

Puglia: Striscette di carne di cavallo con stracciatella di Andria e pomodori secchi pugliesi, “bombette di Cisternino”, panino col polpo e vincotto di fichi, “pettole”, cartoccio di polpettine di pane di Altamura con canestrato pugliese e salamella artigianale, panino con salsiccia pugliese a punta di coltello con crema di olive celline e caciocavallo, panzerotti baresi, orecchiette con le cime di rape

Salento: patata novella di galatina al vin cotto balsamico, olio extra vergine di oliva e curry, capocollo di Martina Franca presidio Slow Food, “pittule”, “puccia” salentina, rustico leccese e “pasticciotto”

Cucina dal Mondo:

Argentina – Angus alla brace

Stati Uniti – Hamburger e barbeque americano, BBQ Americano con 12 ore di affumicatura: Pulled Pork, ribs, beef

Sud America – Churros farciti con crema alla nocciola e “dulce de leche”

Il tutto sarà accompagnato dalle birre rigorosamente artigianali di 10 birrifici abruzzesi:

Birrificio Almond

Birrificio Opperbacco

Birrificio Maiella

Birrificio Anbra

Birrificio Terre D’Acquaviva

Birrificio Bibibir

Birrificio La Fortezza

Birrificio Mad Hopper

Birrificio Bertona

Birrificio La Casa di Cura


 

Condividi su:

Seguici su Facebook