Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

"Adriatico", un premio che unisce in nome di un mare

Giunta alla sua quarta edizione Il Premio Adriatico, nasce da un'intuizione del prof. Massimo Pasqualone

Condividi su:

Giunta alla sua quarta edizione Il Premio Adriatico, nato da un'intuizione del prof. Massimo Pasqualone, critico d'arte e letterario, fa parlare ad ogni edizione sempre più di sè; sia per l'idea originale di voler riconoscere il merito alle eccellenze che si impegnano in tutte le regioni che si affacciano sul mare Adriatico e sia per l'interesse che questa manifestazione ha suscitato a livello europeo nelle passate edizioni.

Per la regione Abruzzo la referente è l'artista Maria Basile che ha provveduto alla selezione dei vincitori del premio Adriatico sia di questa edizione che di quelle passate e che ha coordinato lo svolgimento delle serate di gala che quest'anno si terrà presso il teatro comunale "Lucio Dalla" a Manfredonia (FG) il prossimo 8 ottobre dalle ore 16.

Un ringraziamento al presidente onorario del premio avv. Loris Di Giovanni che ha collaborato in maniera encomiabile in questo lavoro di grande impegno, alla "Compagnia degli apocrifi", al sindaco di Manfredonia e a tutti gli altri referenti che si impegnano come ogni anno per questo progetto per le eccellenze.

 

Nella foto: Maria Basile con il Guerriero di Capestrano, nella riproduzione presente all'Abruzzo in Miniatura presso il Borgo d'Abruzzo di Villanova (Pe)

Condividi su:

Seguici su Facebook