Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Erminia Turilli: Arte, Energia, Vita

Evento culturale artistico in memoria di Erminia Turilli animatrice culturale pescarese

Condividi su:

Domenica 7 novembre, alle 17:00, nella sala d'Annunzio dell'Aurum in Pescara si è inaugurato un evento artistico dedicato a Erminia Turilli a cura del figlio Francesco Maria Nuvolari.

Un incontro per ricordare Erminia Turilli, una persona che ha fatto dell’Arte un obiettivo importante per la vita, vita che l’ha abbandonata troppo presto a causa di una malattia che, come ha dichiarato il figlio, non l’ha abbattuta moralmente e che ha vissuto fino alla fine con forza e determinazione.

“Mia mamma non era una persona triste, era terribilmente amante della vita. Una volta all’anno andavano a Roma all’Ospedale Gemelli, un mese per curare la sua malattia. Lei coglieva anche queste occasioni per vivere la vita sempre pronta ad andare a vedere una Mostra, fare una passeggiata, godere di quello che la città le poteva offrire. Da lei ho imparato che tutto doveva essere positivo. Questo evento in sua memoria è per condividere Arte Energia e Vita. Tre parole che hanno caratterizzato la sua vita: Arte la sua più grande passione, Energia la sua personalità, Vita perché lei era innamorata della vita sia nei momenti positivi sia in quelli negativi”.

Erminia Turilli era un’insegnante che dal 1985 aveva riversato nell’Arte tutta la sua energia, amava tutte le espressioni artistiche e dal 1985 ha animato la città di Pescara diventando Presidente dell’associazione culturale Byblos, fondata dal marito Vincenzo Nuvolari, e poi Vice Presidente dell’Ente Manifestazioni Pescarese.

Il progetto Contemporary Art Group Atomosfera.7, da lei studiato, vedeva l’arte uscire dai luoghi istituzionali, dalle sale chiuse per andare in quelli della transumanza. Aveva organizzato un vecchio autobus come galleria d’arte e con quello intendeva percorrere le vie della transumanza andando nei paesi dell’Abruzzo per coinvolgere la natura nell’arte contemporanea. Il primo incontro fu nella piana di Campo Imperatore dove ci fu l’evento della pecora vestita a cura dell’artista Anna Seccia.

Oltre alla presentazione critica della storica dell’arte Cristina Aglietti, un commovente ricordo è stato condiviso con il pubblico da Silvia Moretta che ha parlato con emozione di Erminia Turilli sua vera sua mentore.

Un posto d’onore l’ha avuto Maria Bellante, in arte Marbel, moglie del Maestro Achille Pace, Direttore artistico del Contemporary Art Group Atomosfera.7, da poco scomparso.

Alla manifestazione sono stati presenti il Sindaco Carlo Masci, il Senatore Nazario Pagano e l'attrice e poetessa Franca Minnucci.

Franca Minnucci ha parlato di Erminia Turilli con commozione essendo stata sua cugina e amica di gioventù e di momenti di spensieratezza.

Durante la manifestazione Francesco Maria Nuvolari ha annunziato la proposta di istituire un premio in ricordo di sua madre Erminia Turilli per coinvolgere artisti della pittura, della musica e della poesia in un momento culturale collettivo da riproporre ogni anno.

L'evento Arte, Energia, Vita durerà 2 settimane dal 7 al 21 novembre con esposizione nella Sala degli Alambicchi, delle opere del Contemporary Art Group "ATOMOSFERA.7" degli artisti: Achille Pace, Alfredo Celli, Rossano Di Cicco Morra, Bruno Di Pietro, Anna Iskra Donati, Massimo Pompeo, Anna Seccia e Franco Sinisi.

Condividi su:

Seguici su Facebook