Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Ventiquattro denunce per spaccio e traffico di droga ieri a Pescara

| di Sara Gerardi
| Categoria: Cronaca | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Scacco matto al traffico e allo spaccio di droga nell'area pescarese. La polizia,ieri infatti, assieme alle Questure di Teramo, Napoli e Chieti ha portato a termine una vasta operazione denominata "Pitbull" che ha portato alla denuncia con obbligo di firma per 24 persone fra trafficanti e spacciatori locali.

L'indagine ha permesso di smantellare un fiorente traffico di cocaina fra la Campania e la nostra Regione, con consistenti quantità di stupefacente che ogni settimana arrivava sul territorio locale per essere smistata a decine di spacciatori e pusher pescaresi, fra cui alcuni rom ed anche persone insospettabili, come un venditore d'auto, il titolare di un bar e un'impiegata.

Sequestrate alcune dosi di stupefacenti, bilancini e soldi in contanti. Sono intervenuti decine di agenti con l'ausilio delle unità cinofile.

L'inchiesta nasce dall'arresto di Massimo Giocondi, travestito pescarese arrestato a marzo 2013 nel suo appartamento in centro a Pescara, diventato non solo una casa d'appuntamenti sessuali ma anche ritrovo di tossicodipendenti e spacciatori. Proprio grazie al "libro mastro" che teneva Giocondi, con i nomi di tutti i fornitori e clienti, la Polizia ha ricostruito l'intera rete criminale.

 

Sara Gerardi

Contatti

redazione@iwasnotssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK