Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Elezioni amministrative 2014, Santilli cambia sponda del centrodestra pescarese

L'ex assessore al commercio passa al NCD e si candida con Guerino Testa

Condividi su:

"Non è stata una scelta facile, ma sono arrivato alla conclusione di schierarmi con Testa dopo aver ascoltato il mio elettorato. Non rinnego quello che è stato fatto dal Comune per Pescara, ho condiviso le scelte della giunta Mascia, e avevo preso la decisione di stare con il sindaco uscente ma ci sono stati degli sviluppi che ci hanno portato a non condividere le cose e venerdì, dopo l'ultimo battibecco, ho deciso di farmi da parte, ho preso qualche giorno di riflessione, ho ascoltato gli amici e ho assunto la decisione. Non mi piace però essere accusato di inciucio: io ho sempre puntato a un candidato sindaco unico del centrodestra, ascoltando le indicazioni che arrivano dalla gente, e ho sempre chiesto le primarie".

Si è espresso così, questa mattina, l'ex assessore comunale al Commercio Gianni Santilli che alle prossime comunali sarà candidato con la lista "Pescara in Testa", che sostiene la candidatura a sindaco di Guerino Testa.

"Ho condiviso le scelte di Mascia - ha proseguito - ma non ero d'accordo sull'inizio dei lavori in questo periodo su corso Vittorio perché ci sono tanti cantieri in città e la sommatoria degli interventi ha creato problematiche ai pescaresi e a chi arriva da fuori. Non è vero però che sono cantieri elettorali, è la burocrazia ad imporre i tempi".

Quanto a corso Vittorio, "ha creato dei problemi ai commercianti e qualcosa deve essere rivisto" e proprio a tal proposito Testa ha commentato che bisogna "leggere con attenzione il pronunciamento del Tar, poi si devono ascoltare tutti i soggetti interessati e quindi si potrà decidere". "Chiedo, ha aggiunto Santilli, che ci sia una condivisione con consiglio e giunta" sulle varie questioni che si andranno ad affrontare. "E' importante non trovarsi di fronte a cose già fatte". L'ex assessore ha detto poi di registrare, "in giro, una convergenza su Testa" e di condividere "il progetto di questo candidato".

Testa si è detto "soddisfatto che Santilli sia con noi e orgoglioso della sua adesione incondizionata". Vittoria Colangelo, coordinatrice della lista Pescara in Testa, ha parlato di Santilli come di "una persona seria e impegnata per il benessere della città e dei cittadini. Ha dato fiducia al nostro progetto, che è un progetto in divenire, e ne siamo soddisfatti".

Condividi su:

Seguici su Facebook