Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Alvano Bacchi, dal mercato immobiliare a 3M

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Alvano Bacchi, dal mercato immobiliare al successo internazionale di 3M

Già noto tra il 1998 e il 2010 come uno degli imprenditori più apprezzati della regione Umbria, Alvano Bacchi ha aggiunto alla sua serie di successi nel mercato immobiliare la rinascita di 3M che sotto la sua guida è arrivata a connotarsi come un’eccellenza del Made in Italy all’estero.

Nato a Perugia nel 1971, Alvano Bacchi approda sul mercato immobiliare a soli 27 anni dopo aver conseguito il titolo di istruttore presso la Scuola Allievi di Lecce.

In cerca di nuovi stimoli imprenditoriali, nel 2013 Alvano Bacchi entra come socio di maggioranza in 3M S.r.l., azienda specializzata nella pressofusione. Avvia subito diversi interventi per ammodernare l’impianto produttivo e tornare a essere competitivi sul mercato. In breve tempo, grazie al suo animo innovativo l’azienda riesce a conquistare spazio sul mercato automotive italiano e in seguito ad approdare all’estero.

 

Alvano Bacchi e la rinascita di 3M S.r.l.

Alvano Bacchi entra in 3M nel 2013 e ne diviene Amministratore Delegato. Avvia da subito diversi interventi di rinnovamento all’interno dell’azienda, affiancando ai miglioramenti degli impianti una massiccia campagna di marketing che consente all’azienda di farsi conoscere anche oltre i confini italiani.

Uno dei maggiori riconoscimenti sotto la guida di Alvano Bacchi è l’ottenimento della certificazione ISO TS 16949, necessaria per la produzione di componentistica per il mercato automotive di cui l’azienda diventa velocemente un punto di riferimento per il mercato automotive italiano, in particolare nel settore automotive di lusso.

Certificazione resa possibile anche dall’isola automatizzata per la pressofusione di 2350 tons di potenza che permette a 3M la realizzazione di lavorazioni tecnologicamente avanzate e dall’elevata volumetria. Intervento che consente all’azienda di ampliare il proprio know-how e conseguente raggio d’azione sul mercato, oltre a rafforzare il nome di 3M e favorire l’ingresso sul mercato estero.

 

Alvano Bacchi porta 3M a conquistare il mercato estero

Grazie alla riorganizzazione dell’azienda e alle migliorie apportate negli impianti, Alvano Bacchi riesce a rafforzare sempre più l’immagine di 3M sul mercato fino a conquistare la fiducia di brand multinazionali oltre confine.

Il primo accordo fuori dai confini nostrani è infatti in Germania, con ambiti brand internazionali, che rafforzano ulteriormente la reputazione dell’azienda e aprono la strada verso un nuovo mercato; quello svedese. Qui Bacchi riesce a siglare un accordo con un’azienda specializzata in prodotti elettromedicali innovativi e rende 3M un’eccellenza riconosciuta in ambito internazionale.

Alvano Bacchi e l’acquisizione del Gruppo Fonderie Tacconi

Dopo il successo ottenuto con 3M, nel 2019 Alvano Bacchi dà il via a un nuovo progetto con l’acquisizione del Gruppo FOM Fonderie Tacconi.

Come nel caso precedente Alvano Bacchi avvia subito un profondo rinnovamento dell’azienda, interando dispositivi digitali per il controllo costante delle sostanze chimiche e delle polveri depositabili nell’ambiente. Questo consente all’azienda di tenere sotto controllo l’impatto ambientale e rispondere alle preoccupazioni del territorio in cui negli anni si è acceso un dibattito al riguardo, rinominato Caso Tacconi.

Un dibattito che vede cittadini e istituzioni contrapposti: tra chi è preoccupato per l’impatto delle Fonderie sull’ambiente e le conseguenze sul turismo del comprensorio assisano presente sul territorio, e chi invece si teme le conseguenze socio-economiche derivanti da una possibile chiusura dato il grande livello occupazionale garantito dall’azienda ai lavoratori della zona.

Contatti

redazione@iwasnotssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK