Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pescara, Il “Corridoio Verde” diventa realtà: sarà pronto in 15 mesi

Firmata la convenzione tra Università e Comune

la redazione
Condividi su:

Un momento molto positivo di collaborazione tra l’amministrazione comunale di Pescara e l’Ateneo d’Annunzio, nell’interesse della città e del polo universitario di Viale Pindaro.

Il sindaco Carlo Masci e il Magnifico Rettore dell’Università, Sergio Caputi, hanno infatti sottoscritto questa mattina la convenzione che determina la cessione da parte del Comune di una striscia di suolo retrostante i padiglioni di Viale Pindaro, consentendo così al Campus di ampliare i propri spazi; ma nel far questo l’Ateneo, con un significativo segnale di vicinanza alla città di Pescara, realizzerà quel “Corridoio verde” di cui si parla da anni nella zona a sud, necessario a favorire lo snellimento della mobilità leggera ma anche ad allineare la direttrice parallela alla stessa viale Pindaro, tra via Plauto e la rotonda del Tribunale. Si tratta di un asse di circa 400 metri che, una volta completato, presenterà un’immagine totalmente modificata rispetto all’attuale condizione di degrado, anche per la presenza di un’alberatura su entrambi i lati della strada. Sarà utilizzabile in prospettiva da mezzi pubblici, bici e da monopattini a trazione elettrica, vista la presenza in progetto di una diramazione della pista ciclabile esistente che si presta allo sviluppo dei fenomeni di sharing mobility già in atto a Pescara.

Il quadro economico complessivo per l'intervento ammonta a un milione e 350mila euro

Condividi su:

Seguici su Facebook