Coronavirus, l'importanza degli psicologi: "La Regione ne assuma"

L'appello di Marinella Sclocco

| di Ansa Abruzzo
| Categoria: Attualità
STAMPA

"Il decreto del Governo ha dato la possibilità alle Regioni, e dunque alle Asl, attraverso procedure emergenziali, di assumere psicologi, così come si sta facendo per medici, infermieri ed altri operatori sanitari, ma finora nessuna Asl abruzzese ha avviato alcuna procedura. Spero che chi ci si muova in fretta perché, se non si supporta ora la popolazione, i costi dopo li ripagheremo tutti".

Così Marinella Sclocco, psicologa e consigliera comunale del centrosinistra a Pescara, sul proprio profilo Facebook, dichiarandosi in pieno accordo con quanto sostenuto dallo psicoterapeuta Marco Simone, in un'intervista all'Ansa, a proposito dei rischi di mancata elaborazione del lutto per i familiari delle vittime di Covid-19, alla luce del fatto che non possono celebrare i propri cari attraverso il rito funebre.

"Operatori che eroicamente resistono superando le loro paure, ma lasciando da parte la propria famiglia che in molti casi non vedono da settimane - prosegue Sclocco - violenze intrafamigliari che in questo momento di convivenza forzata rischiano di essere una bomba contro le donne, figli di separati e divorziati che diventano strumenti di potere dell'uno o dell'altro coniuge, gioco compulsivo online e tante altre situazioni di convivenza forzata che portano all'esaurimento delle forze, alla depressione, all'ansia. Non ultima la mancata possibilità di celebrare il rito di passaggio del funerale - conclude l'esponente del centrosinistra pescarese -. L'ultimo rito in assoluto, quello che ci aiuta nella elaborazione del lutto".

Ansa Abruzzo

Contatti

redazione@iwasnotssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK