Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Il gruppo consiliare di Forza Italia chiede il "cartellino rosso" per Riccardo Padovano

| di Gruppo Consiliare Forza Italia Pescara
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

“Si è meritato un bel cartellino rosso d’espulsione il Presidente della Commissione Cultura e Turismo Riccardo Padovano che ieri, nel bel mezzo della processione in mare del Patrono dei pescatori, Sant’Andrea, si è caratterizzato con una bestemmia, sentita urbi et orbi da tutti i presenti, e rimbalzata su tutti i social, con oltre 12mila visualizzazioni. Ci aspettavamo delle scuse pubbliche e ufficiali rivolte alla città dal Presidente Padovano, consapevole, almeno, della gravità istituzionale del proprio operato, e invece neanche quelle sono arrivate. Per questa ragione nella prima seduta utile della Commissione da lui presieduta presenteremo una richiesta formale di dimissioni, ritenendo che un segnale vada dato e perché pensiamo che ricoprire quella carica istituzionale di rappresentanza meriti innanzitutto rispetto”.

Lo ha annunciato il Gruppo consiliare di Forza Italia al Comune di Pescara.

“Quanto accaduto ieri a Pescara è sconcertante: un rappresentante delle Istituzioni, neo-presidente della Commissione Cultura e Turismo, protagonista di una delle manifestazioni più identitarie della città, come la processione di Sant’Andrea, che, nel cuore dell’evento, si lascia andare a una bestemmia proprio accanto alla statua del Santo, al sindaco Alessandrini e al Presidente del Consiglio comunale Pagnanelli, tutti impietriti con tanto di fascia al collo – hanno ricostruito i consiglieri comunali di Forza Italia -. A scatenare la sua esternazione sarebbe stata la ‘disubbidienza’ dei comandanti degli altri pescherecci che, alla tradizionale sosta per il lancio della corona in mare, avevano attivato i segnalatori acustici, non permettendo al pubblico di sentire la voce di Padovano al microfono, un pretesto davvero irrilevante per un rappresentante delle Istituzioni. La scena è stata immortalata da tutti i presenti sulla barca, che con i propri cellulari stavano riprendendo il momento topico del lancio della corona, e anche i responsabili della comunicazione istituzionale del Comune hanno ripreso la scena e, senza far caso alle parole, avevano anche caricato il filmato sulla pagina facebook del Comune, salvo poi fare marcia indietro e far sparire la ripresa quando quelle immagini hanno cominciato a fare il giro con i commenti tutt’altro che condiscendenti dei cittadini. Troppo tardi, perché quel filmato era diventato nel frattempo virale in pochi minuti, registrando oltre 12mila visualizzazioni e dando un’immagine tutt’altro che gratificante di Pescara, ancora una volta offesa da chi dovrebbe esaltarne bellezza e potenzialità. Stamane ci saremmo aspettati una presa di coscienza da parte del Presidente Padovano, ci saremmo attesi che, durante il Consiglio comunale, prendesse la parola per chiedere scusa alla città per il proprio comportamento, assolutamente ingiustificato. Ci saremmo attesi delle scuse nei confronti di tutti coloro che si sono sentiti giustamente offesi dalla sua bestemmia, e invece nulla, il Presidente Padovano ha ben pensato di ignorare quanto accaduto, e questo, se possibile, è ancora più offensivo nei confronti dell’intelligenza dei cittadini. Ovviamente – hanno proseguito i consiglieri di Forza Italia – non intendiamo far scendere il silenzio sulla vicenda: alla prossima seduta della Commissione Cultura e Turismo presenteremo una richiesta ufficiale di dimissioni del Presidente dalla propria carica che non riteniamo sia in grado di rivestire e rappresentare in maniera adeguata. E invieremo la proposta di sfiducia anche al Presidente del Consiglio comunale e al sindaco Alessandrini affinchè tutti siano consapevoli della gravità di un episodio accaduto sotto i loro occhi, ma sul quale non hanno speso una sola parola a difesa di Pescara e della dignità dei pescaresi”.

Gruppo Consiliare Forza Italia Pescara

Contatti

redazione@iwasnotssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK