Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il blocco studentesco manifesta a Manoppello

Condividi su:

Con un fulmineo blitz dimostrativo i ragazzi del Blocco Studentesco hanno dato il via ad un nuovo anno scolastico. 
"La tua guerra ora", questo il testo dello striscione srotolato davanti al "Monumento ai caduti d'Italia" presso il centro di Manoppello (Pe) . Un gesto fortemente simbolico che  vuole rievocare la forza e lo spirito ardito dei patrioti caduti per l'Italia.

"Abbiamo voluto iniziare le attività del nuovo anno scolastico partendo da uno dei  luoghi più celebrativi del nostro territorio – afferma Alfredo Mangia, responsabile Pescarese del Blocco Studentesco,in una nota – rendendo onore ai nostri avi caduti in guerra e raccogliendo la loro ereditá spirituale in modo che essa ci accompagni durante ogni nostra battaglia. Nelle scuole dovremo essere pronti e coraggiosi nel proporre le nostre Idee come furono pronti coloro che per l'Italia diedero la vita."

"Riportare la politica all'interno della scuola, risvegliare gli animi degli studenti e riacquisire il ruolo di protagonisti all'interno dei consigli scolastici è il nostro principale scopo. Noi vogliamo che ogni minuto di militanza sia speso- conclude la nota - per costruire un futuro migliore per ogni giovane Italiano, nel segno degli Eroi che ci hanno preceduti."

Condividi su:

Seguici su Facebook