Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Morte Pasquale Pacilio, il cordoglio di Lorenzo Sospiri

Condividi su:

“Pasquale Pacilio non era semplicemente un giornalista, era ‘il Direttore’, un’autorità dell’informazione abruzzese, l’uomo chiave per leggere in maniera schietta e nitida i fatti della nostra vita quotidiana. Ironico e amaro al punto giusto, l’accento inconfondibile, una concretezza tangibile, una capacità straordinaria di sapere andare oltre le apparenze. Oggi sono immensamente dispiaciuto per la sua scomparsa, consapevole, però, che alla sua famiglia e alla sua Redazione ha lasciato un patrimonio, un’eredità di ‘mestiere’ e umanità indimenticabili. Mi stringo alla moglie Giulia, ai figli Massimo, Marco e Silvia, al nipotino, e a tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscere e di incrociare la propria vita con quella del Direttore”.

A dirlo è stato il Capogruppo di Forza Italia alla Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri commentando la notizia della scomparsa del Direttore di Rete 8 Pasquale Pacilio.

“Il ricordo di Pasquale Pacilio si intreccia inevitabilmente con quello dei suoi indimenticabili duetti televisivi con l’onorevole Nino Sospiri, due uomini di altra generazione legati da una reciproca stima – ha ancora sottolineato il Capogruppo Sospiri -, così come si intreccia alle vicende politiche della nostra regione, di cui ha saputo sempre dare una lettura lungimirante. Il suo ‘salotto’ era un appuntamento irrinunciabile per tutti, la sua parola era la certificazione di una vittoria o di una sconfitta, e la sua capacità inventiva e innovativa mancheranno nel futuro dell’emittenza televisiva. Ma il suo ricordo, la sua impronta, non sbiadiranno con il tempo, sono tracce indelebili che l’Abruzzo porterà sempre con sé. Per questo condividiamo il saluto che oggi la sua Redazione ha voluto tributargli, Ciao Direttore”.

Condividi su:

Seguici su Facebook