Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Forza Italia incalza la giunta Alessandrini: "Dove sono i fondi per le fosse Imhoff'?"

Condividi su:

“Una giunta comunale incapace di governare, che in due anni non ha combinato alcunché per Pescara e che per dimostrare di aver fatto qualcosa, deve arrogarsi i meriti degli altri. È la giunta Alessandrini, che oggi cerca di appuntarsi sul petto la medaglietta dei lavori del DK15, opera tesa al disinquinamento del fiume salvata, finanziata, progettata e avviata dal centro-destra, che ha pure dovuto battagliare contro un Pd che inspiegabilmente tentava di affossare in ogni modo quel progetto. Così come, evidentemente, è già stato affossato l’intervento teso a intercettare tutte le Fosse Imhoff della provincia: due settimane fa il Presidente della Regione D’Alfonso si era impegnato a trovare in tempo reale i finanziamenti necessari, ma dopo 15 giorni sulla vicenda è sceso il silenzio di tomba”.

A dirlo sono stati il Capogruppo di Forza Italia alla Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri e i consiglieri comunali FI Marcello Antonelli e Vincenzo D’Incecco.

“La vicenda del DK15, ovvero la realizzazione di una serie di maxi-condotte lungo le linee strategiche della città per intercettare eventuali scarichi abusivi o semplicemente per dare al capoluogo adriatico delle condotte nuove e più efficienti – hanno ricordato il Capogruppo Sospiri e i consiglieri Antonelli e D’Incecco – è iniziata nella prima metà del 2004, un’opera del costo complessivo di 8milioni di euro di cui 4milioni di euro dovevano essere erogati dall’Ato, 2 milioni di euro dall’Aca e altri 2milioni di euro dal Commissario straordinario Adriano Goio, fondi per il disinquinamento dei corsi fluviali. Parte l’appalto preparato dall’Ato, quale stazione appaltante, e all’improvviso l’Aca e il Commissario Goio si tirano indietro, nonostante i rispettivi impegni, e a quel punto il cantiere si blocca, non ci sono più i fondi per andare avanti. Noi, ovvero la precedente giunta comunale di centro-destra, riprende la questione in mano nel 2009 e di concerto con la nuova governance dell’Aca, l’avvocato Vincenzo Di Baldassarre, abbiamo rimesso in piedi il percorso amministrativo, trovando i finanziamenti regionali necessari per il completamento del DK15, individuando nell’Aca la stazione appaltante, e consentendo la progettazione, il finanziamento e la realizzazione dell’intervento, insieme al Piano anti-allagamenti realizzato a Porta Nuova-zona stadio, due cantieri sinergici e reciprocamente funzionali. Parliamo di opere che il Pd ha affossato per anni e che il centro-destra ha letteralmente recuperato e salvato.

Che oggi il vicesindaco Del Vecchio, tanto attivo su Facebook quanto impalpabile nell’amministrazione della città, si vanti delle opere del DK15 arrogandosi meriti che non gli appartengono è inaccettabile, ma lo si comprende facendo egli parte di una giunta comunale di incapaci, una giunta che in due anni non ha combinato nulla per la città e che per dire di fare qualcosa deve necessariamente assumersi i meriti di altri. E infatti già vediamo profilarsi un altro fallimento all’orizzonte – hanno aggiunto il Capogruppo Sospiri e i consiglieri Antonelli e D’Incecco -: due settimane fa, nella fase di approvazione del bilancio di previsione e del Piano triennale alle opere pubbliche del Comune, è intervenuto al tavolo delle trattative il Governatore D’Alfonso il quale ha personalmente assunto l’impegno di trovare subito i finanziamenti necessari per intercettare le fosse Imhoff che contribuiscono a inquinare il fiume e, quindi, il nostro mare. Ovviamente sono passati 15 giorni e non abbiamo avuto alcuna notizia, su quell’impegno è sceso un silenzio tombale e allora torniamo a chiedere al Governatore stesso che fine ha fatto il suo ‘impegno’ per Pescara”.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook